I tuoi hotel di vacanze a Lloret de Mar · Costa Brava
21ºC
    Facebook Rosamar Hotels Instagram Rosamar Hotels Youtube Rosamar Hotels Linkedin Rosamar Hotels
  • Il blog di Rosamar
Hotel Lloret de Mar - Costa Brava - Spagna
info

Il nostro impegno per la tua sicurezza, oggi e sempre, perché voi realizzi Rosamar Hotels. #youareRosamarHotels

Leggi di più
Rosamar Hotels

Festa nazionale La Diada della Catalogna

02.09.2021 Feste locali

L'11 settembre si celebra la Giornata Nazionale della Catalogna, chiamata anche “Diada dell'11 settembre”, “Diada Nazionale della Catalogna” o semplicemente “la Diada”. Durante questo giorno, la caduta di Barcellona, ​​​​la capitale catalana, viene commemorata davanti alle truppe borboniche durante la guerra di successione spagnola l'11 settembre 1714.

Nonostante questa sconfitta, i catalani hanno trasformato questo giorno in una festa nazionale, celebrata non solo a Barcellona ma anche in molte città catalane.

 

Storia

Il re Carlo II di Spagna (re di Spagna tra il 1665 e il 1700) morì senza eredi, ponendo fine alla linea dinastica degli Asburgo. Data la mancanza di posterità diretta per il re, intorno alla successione iniziò una complessa rete di intrighi di palazzo, che diede origine a un conflitto internazionale noto come Guerra di successione spagnola.

In Spagna, la guerra di successione spagnola si trasformò in una guerra civile tra Borboni (difensori di Felipe V de Casa de Borbone, casa reale di origine francese, candidato alla Corona di Spagna) e Austracistas (sostenitori dell'arciduca Carlo di Austria , della dinastia degli Asburgo, noto anche come Carlo III di Spagna).

L'esercito della Catalogna, che inizialmente combatté sostenendo la dinastia degli Asburgo nella rivendicazione del trono spagnolo, fu sconfitto dall'esercito del re Felipe V di Borbone l'11 settembre 1714 con la capitolazione di Barcellona.

Dopo quattordici mesi di assedio, le truppe borboniche promulgò la Decreti di Nueva Planta (1716), abolendo le leggi e le istituzioni del Regno di Valencia e del Regno d'Aragona, essendo abolite le istituzioni catalane e il sistema istituzionale del Principato di Catalogna.

L'11 settembre 1977, dopo la morte del dittatore spagnolo Francisco Franco, i cittadini catalani manifestarono e chiesero l'autonomia catalana per Barcellona. Nel 1980, dopo il ripristino della Generalitat de Catalunya, l'11 settembre è stato dichiarato festa nazionale catalana, essendo la prima legge approvata dal restaurato Parlamento catalano.

 

Celebrazione

In questa celebrazione, le entità e i partiti politici fanno offerte floreali ai monumenti a Rafael Casanova ("Conseller en Cap" di Barcellona durante la guerra di successione spagnola) e Josep Moragues (un militare che si mise al servizio della tre principali istituzioni di autogoverno della Catalogna durante la guerra), che guidò la difesa della città di Barcellona contro il re Felipe V.

I gruppi e le organizzazioni indipendentisti presentano offerte al Fossar de les Moreres, una piazza della città di Barcellona costruita sull'antico cimitero di Moreres, appartenente all'adiacente basilica di Santa María del Mar, dove furono sepolti molti difensori caduti durante l'assedio dalla città di Barcellona.

Da alcuni anni la Generalitat de Catalunya organizza l'evento principale de La Diada, che si tiene nel Parco della Ciudadela a Barcellona. Alla fine di questo e di altri atti che si svolgono nelle diverse città catalane, viene cantato l'inno catalano, Els Segadors (una canzone che ricorda la rivolta dei mietitori catalani nel 1640 contro l'oligarchia catalana e l'esercito spagnolo).

Durante questo giorno, i cittadini appendono la senyera (bandiera della Catalogna) o l'estelada (bandiera dell'indipendenza) sul balcone della loro casa. Ci sono anche manifestazioni pacifiche e concerti organizzati dalle organizzazioni indipendentiste.

 

La Diada a Lloret de Mar

A Lloret de Mar, ogni 11 settembre si celebra la Diada della Catalogna. Al mattino, nel Passegiata Jacint Verdaguer, si svolge il tradizionale incontro dei puntaires e, nel pomeriggio, la gara dei "colles sardanistes" (gruppi di persone che ballano le sardanas, il ballo tradizionale della Catalogna) nella piazza del Torrent Pere. Anche, organizzata una “Cercavila gegantera”, in cui i giganti di Lloret passeggeranno per la città.

Come ogni anno, nella Piazza de la Vila de Lloret de Mar (di fronte al Municipio), si svolgeranno eventi istituzionali. Diverse associazioni faranno un'offerta per comporre un segnale floreale in occasione della Giornata Nazionale della Catalogna. Il sindaco del comune, Jaume Dulsat, farà un parlamento e verrà cantato l'inno di Els Segadors.

 

Hotel a Lloret de Mar

Se vuoi celebrare questa festa in Catalogna, non perdere l'occasione di soggiornare in uno dei nostri hotel a Lloret de Mar, sulla Costa Brava.

A Rosamar Hotels puoi scegliere tra i nostri hotel pensati per le famiglie, Rosamar & Spa e Rosamar Garden Resort, o i nostri hotel per soli adulti, Rosamar Maxim e Rosamar Es Blau.

L'hotel Rosamar & Spa è un 4 stelle superior situato sul lungomare ea soli 5 minuti dal centro. È perfetto per le famiglie, in quanto dispone di 4 piscine all'aperto. Ha, della Vitality Spa, una spa gratis per i clienti che hanno effettuato la prenotazione tramite il sito web di Rosamar Hotels.

L'hotel Rosamar Garden Resort a 4 stelle,  si trova a 300 metri dalla spiaggia di Lloret de Mar. Dispone di giardini, piscine e persino scivoli d'acqua, il che lo rende perfetto per tutti i tipi di famiglie.

L'hotel Rosamar Maxim è un hotel 4 stelle per soli adulti (+18) situato sul lungomare, a pochi passi dalla spiaggia di Lloret de Mar. È l'hotel perfetto per una vacanza romantica, poiché le sue camere hanno una vista spettacolare dell'idilliaca cala di Sa Caleta.

Per ultimo, l'hotel Rosamar Es Blau, 4 stelle superior, è un hotel per soli adulti (+16) situato a soli 100 metri dalla spiaggia. Dispone di palestra, piscina all'aperto e Vitality Spa, gratuita per i clienti che hanno prenotato tramite web.

Prenota ora ai Rosamar Hotels e goditi una vacanza al mare!